DE | IT | EN

Login

Login

Hai dimenticato la password?

Contatto

FUCHS TECHNIK Srl
I-39038 San Candido(BZ)
Via Pizach 27
Tel. +39 0474 914250
Fax +39 0474 914260
info@fuchs-technik.com

Rilevamento veicoli

Sensori ad ultrasuoni per la segnalazione di libero/ocupato dei posti auto nel parcheggio interrato sono ad altissimo livello qualitativo e  funzionale.

Il principio di ogni sistema di gestione per parcheggi multipiano è il rilevamento dei veicoli all’interno. A seconda delle dimensioni, della struttura e della precisione desiderata, possono essere rilevati i veicoli in ingresso e in uscita, negli accessi ai singoli settori (piani), oppure anche i singoli parcheggi. Il grado di precisione con cui si vuole monitorare i veicoli all’interno del parcheggio multipiano è quindi alla fine una decisione di tipo economico.

Accanto alle apparecchiature usualmente in commercio, come il sistema di rilevamento a circuito, proponiamo diversi sensori che permettono un rilevamento rapido e affidabile dei veicoli all’interno del parcheggio multipiano.


Sensore del singolo posto auto USS350

Il sensore del singolo posto auto USS300 monitora il posto tramite ultrasuoni, trasmettendone lo stato (libero o occupato) al controllo della zona di livello superiore. Le spie integrate nel sensore segnalano immediatamente i posti liberi al conducente. Il sensore viene montato sopra il posto auto. L’adattamento all’altezza del soffitto e la regolazione meccanica non sono necessari.

Il sensore dispone di due modi operativi: locale e centrale. In modalità locale il sensore lavora come apparecchiatura a sé stante  attivando le spie di colore rosso o verde a seconda dello stato di occupazione del posto auto. In modalità centrale il sensore viene controllato dal controllo della zona ZK300, il che permette numerose funzioni supplementari, come ad esempio la prenotazione (rosso fisso), il tempo di ritardo tra uno stato e l’altro e molto altro ancora.

Il passaggio dalla modalità remota alla modalità locale avviene automaticamente non appena il sensore non riceve più alcuna comunicazione dal controllo della zona entro un determinato periodo di tempo. Se si verifica un guasto al controllo della zona, il sensore continua a lavorare a livello locale e lo stato del posto auto continua a venire indicato correttamente.


Luce di segnalazione PLL400

La luce di segnalazione PLL400 è un componente supplementare utilizzabile insieme ai sensori del singolo posto auto. La luce di segnalazione sostituisce le spie integrate nel sensore e permette un migliore orientamento del conducente durante la ricerca del parcheggio, in quanto queste luci sono montate sopra la corsia di marcia.

La luce di segnalazione si distingue per l’involucro piccolo e robusto, il ridotto consumo di corrente, l’elevata luminosità e per la grande varietà di forme possibili. Il sensore del singolo posto auto provvede al controllo e all’alimentazione di corrente.


Sensore di transito USDS300

Questo sensore sostituisce completamente il doppio circuito all’interno del parcheggio multipiano. Esso può essere impiegato per il rilevamento dei veicoli sulle rampe d’ingresso e di uscita, oppure sulle corsie di marcia. L’installazione è semplicissima grazie al montaggio a soffitto. Anche in questo caso il principio di misurazione è quello della distanza con gli ultrasuoni. Il sensore viene fissato sul soffitto ed è in grado di riconoscere in maniera affidabile i veicoli sottostanti anche nella loro direzione di marcia. L’adattamento all’altezza del soffitto e la regolazione meccanica non sono necessari.

Il conteggio errato e indesiderato, ad esempio di una persona o di un carrello, viene disattivato. Anche numerose situazioni problematiche, come ad esempio due veicoli che viaggiano molto vicini tra loro, oppure lo spostamento al di sotto del sensore, vengono riconosciuti in maniera sicura e rilevati in maniera corretta nel conteggio.

Per il conteggio il sensore dispone di due contatori direzionali. Un display con quattro tasti e un sistema di menu user-friendly permettono la configurazione e la messa in funzione in loco dell’apparecchio. Anche l’esercizio non richiede alcuna manutenzione. I dati possono essere interrogati tramite il collegamento seriale RS485. Il sensore dispone inoltre di due relè direzionali sotto forma di contatti a potenziale zero per il collegamento al contatore.

L’apparecchio è composto da un robusto involucro in acciaio inox.

Utilizziamo i cookie (anche di terze parti) per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia d'accordo. Maggiori informazioni OK, chiudi